Trasporto aereo. Fiorentino (Fit Cisl): “Altissima adesione a sciopero Alitalia. Necessario accordo che soddisfi entrambe le parti”

Roma, 5 aprile 2017. “La situazione di Alitalia è grave, per cui non sorprende l’altissima adesione allo sciopero di oggi”, così dichiara Emiliano Fiorentino, Segretario nazionale Fit-Cisl, commentando l’esito della protesta. “La trattativa no-stop che parte domani – prosegue Fiorentino – secondo le indicazioni di azienda e Governo deve terminare il 13 aprile: non possiamo risolvere una vertenza così delicata con la pistola puntata alla fronte. Seppur complesso, l'obiettivo è quello di trovare un accordo che soddisfi entrambe le parti, e ad oggi siamo lontani. Domani ci aspettiamo di riprendere la trattativa avendo innanzitutto dal Ministero del lavoro alcune risposte positive in merito all'eventuale utilizzo di ammortizzatori sociali conservativi, strumenti che evitino licenziamenti di personale. Poi dobbiamo affrontare il discorso contrattuale, altro argomento che necessita di un ragionamento 'serio': non si possono chiedere tagli del 30% degli stipendi".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.