Credito. Romani (First Cisl) su possibili offerte di acquisizione nei confronti di Carismi, Carim, Caricesena: "la priorità è l'occupazione"

Roma, 18 aprile 2017 - “First Cisl ha a cuore esclusivamente l'interesse dei lavoratori e, perciò, guarda con fiducia a quelle proposte che prefigurino una condizione di stabilità e rilancio delle banche da tempo in difficoltà". Così Giulio Romani, segretario generale di First Cisl, circa le notizie su possibili offerte di acquisizione, da parte di vari soggetti, nei confronti delle tre Casse di Risparmio di San Miniato, Rimini e Cesena.  Le numerose voci uscite sul futuro delle tre banche però "in questa delicata fase, rischiano - osserva Romani - di accavallarsi inutilmente e di creare anche equivoci non utili alle decisioni che dovranno essere prese. Aspettiamo dunque le decisioni del Fondo interbancario di tutela dei depositi" aggiunge precisando  comunque di guardare "con fiducia a quelle proposte che prefigurino una condizione di stabilità e rilancio delle banche da tempo in difficoltà" e come in tal senso "l'offerta proveniente da un partner bancario solido e affermato sul territorio nazionale come Cariparma - Crédit Agricole, in attesa di conoscerne dettagliatamente i contenuti, se confermata, avrebbe le carte in regola per soddisfare l'aspettativa di salvaguardia degli occupati, che costituisce la nostra priorità”. 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.