Attentato Champs-Élysées. Furlan: Per combattere la violenza serve un'Europa unita e solidale nell'accoglienza

Roma, 21 aprile 2017 - "La migliore risposta a violenza e paura e' un'Europa unita e solidale nell'accoglienza". Così la Segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan sul suo account twitter esprimendo la vicinanza della Cisl al popolo francese per l'ennesimo atto terroristico avvenuto a Parigi. A soli due giorni dal primo turno delle elezioni presidenziali francesi ed in uno dei luoghi simbolo della capitale, lesChamps-Élysées, l'attentatore di nazionalità francese armato di kalashnikov, già noto alle forze di sicurezza, è sceso da un’auto, un’Audi 80  e ha fatto fuoco su due agenti di polizia uccidendone uno e ferendo gravemente l'altro ed un passante. Di fronte all'intensificarsi degli attentati terroristici in Europa e nel mondo la segretaria generale della Cisl non si stanca di ribadire come un'Europa più unita e coesa sia l'unico strumento per contrastare la follia del terrorismo e la violenza. 

Leggi anche:

Attentato a Londra. Furlan: Colpiti e addolorati per le vite spezzate. Attentato a Londra. Furlan: Colpiti e addolorati per le vite spezzate. "Serve un'Europa più unita"
3 Giugno 2017 - Ancora una volta la Gran Bretagna nel mirino dell'Isis a poco più di due mesi dall'assalto a Westminster e a pochi giorni dal...

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.