Alitalia. Furlan: “Situazione difficile. Aspettiamo le decisioni del Governo. Speriamo che commissariamento possa portare a nuovo piano industriale credibile”

Roma, 25 aprile 2017. "E' una situazione difficile e complicata. Ma noi speriamo che il commissariamento di Alitalia sia la strada per un nuovo piano industriale credibile e per un rilancio della nostra compagnia, coinvolgendo anche tutti i dipendenti di Alitalia attraverso una partecipazione responsabile alle scelte dell'azienda e valorizzando tutte professionalità' presenti nella compagnia". Lo sottolinea la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan. "La rabbia dei dipendenti di Alitalia è comprensibile e va rispettata perché come abbiamo più volte detto non possono essere ancora una volta i lavoratori a pagare gli errori gravi commessi dal management di Alitalia. Aspettiamo ora le decisioni che assumerà il Governo. Vanno fatti tutti gli sforzi possibili da parte delle istituzioni ed anche da parte delle banche, perché il nostro paese ha bisogno di una compagnia di bandiera. Chi perde la propria compagnia di bandiera perde un asset strategico, un pezzo di paese nel mondo. La chiusura di Alitalia o la sua vendita a pezzi vanno scongiurate in tutti i modi possibili nell'interesse dei dipendenti, dell'indotto e di tutto il sistema paese".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.