Morti bianche. Fit Cisl: "Due incidenti in due giorni: vogliamo spiegazioni sulla dinamica"

Roma, 26 aprile 2017.  “Due gravi incidenti in due giorni ci preoccupano seriamente. È inammissibile  che nel 2017 le persone continuino a morire o a infortunarsi gravemente sul lavoro". E' quanto dichiara Salvatore Pellecchia, Segretario nazionale della Fit-Cisl in merito all'incidente avvenuto sulla linea ferroviaria Bolzano-Brennero nel quale due operai hanno perso la vita e tre sono rimasti feriti in modo grave. "Sulla tragedia occorsa sulla linea ferroviaria del Brennero abbiamo richiesto uno specifico confronto con il responsabile dell'agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie (ANSF) per capire come si è potuto verificare un simile incidente. Allo stesso tempo abbiamo richiesto un incontro all'AD di Rete ferroviaria italiana, in quanto committente dei lavori sulla linea ferroviaria del Brennero".

"Esprimiamo cordoglio per i due operai morti e vicinanza alle loro famiglie -prosegue pellecchia- e auguriamo una rapida guarigione ai tre operai rimasti feriti e all'operaio rimasto ferito a seguito di un infortunio occorso il 24 aprile scorso presso l'officina del Trasporto Regionale Calabria”. 

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa