Infortuni sul lavoro. Feneal, Filca, Fillea il 28 aprile in Piazza SS. Apostoli a Roma

Roma, 26 aprile 2016. “Giornata triste oggi per il mondo del lavoro. Nel giro di poche ore due incidenti hanno stroncato la vita di tre lavoratori, due dei quali in un cantiere della ferrovia Bolzano-Brennero, dove altri tre operai sono rimasti gravemente feriti, ed uno a Roma, schiacciato dalla gru che stava manovrando in un depuratore. Esprimiamo tutta la nostra vicinanza alle famiglie delle vittime ed auguriamo ai feriti una pronta guarigione, al tempo stesso chiediamo alle istituzioni ed al Paese intero di interrogarci tutti sul che fare per salvaguardare la salute e la vita di chi lavora, ed assumerci una volta per tutte la responsabilità di agire concretamente e coerentemente per impedire questa strage intollerabile di innocenti”. È quanto affermano i segretari nazionali di Feneal Filca Fillea, F. Sannino, F. Salvatore, E. Behri. I sindacati degli edili in questi giorni sono al lavoro per l'appuntamento annuale del SafeDay, la giornata mondiale della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro: "nella nostra iniziativa in programma il 28 aprile avremmo voluto concentrarci su cultura e prevenzione della sicurezza - proseguono i sindacati - ma quanto accaduto oggi ci impone un cambio, concentrando invece il nostro messaggio sulla strage di innocenti che non si arresta". Per questo ancora una volta "chiederemo a Governo ed istituzioni di agire per tenere alta l’attenzione ed intervenire con azioni concrete, in termini di controlli, regole certe ed esigibili, sanzioni esemplari per chi mette a rischio la vita dei propri dipendenti limitando gli investimenti nella sicurezza."~ In particolare, dai sindacati verrà rilanciato il grido d'allarme sui lavoratori anziani: "non si può trascurare il fatto che a morire siano moltissimi lavoratori over 60, costretti a restare sulle impalcature anche a quest’età e a svolgere un lavoro così pesante e rischioso. Per questo chiediamo per gli edili di estendere i criteri che permettono l’accesso all’ape agevolata” proseguono i segretari di Feneal Filca Fillea, che chiederanno inoltre di “completare l’attuazione del decreto 81/2008 con la costituzione della Patente a punti, procedere con una decretazione d'urgenza per i lavoratori impegnati nei cantieri stradali, rafforzare il contrasto a lavoro nero e irregolare, ripristinare il Durc nella sua formula originaria, definire norme premiali per le imprese virtuose che investono in formazione e sicurezza e applicano il contratto edile.” L'iniziativa Feneal Filca Fillea del SafeDay2017 è in programma il 28 aprile in Piazza SS Apostoli dalle ore 10.30 alle 11.30. Previsti un flash mob, delle installazioni ed una conferenza stampa.

Leggi anche:

Sardegna. Ganga (Cisl): Lunga la strada per limitare infortuni sul lavoro Sardegna. Ganga (Cisl): Lunga la strada per limitare infortuni sul lavoro
Cagliari, 9 ottobre 2017. “La situazione degli infortuni sul lavoro potrà cambiare solo con una rinnovata capacità di fare rete fra Istituzioni,...
Infortuni sul lavoro. Sindacati: Infortuni sul lavoro. Sindacati: "Prossima settimana assemblee e 2 ore di sciopero"
Roma, 17 maggio 2018. Ancora un morto sul lavoro, ancora una vita spezzata che allunga quella che ormai va assumendo le dimensioni di una strage. Le...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa