Banche. Battistini (First Cisl): Piano Ubi non tocchi i salari

Roma, 11 maggio 2017. I 4000 esuberi complessivi dichiarati e la chiusura di oltre 370 sportelli costituiscono una nuova sfida per verificare la solidità delle relazioni industriali nel Gruppo e la concretezza dei valori etici e sociali conclamati dal vertice di Ubi”: è questo il commento di Riccardo Colombani, della segreteria nazionale di First Cisl, all'aggiornamento del piano industriale di Ubi dettato dall'acquisizione delle tre bridge banks. “L'obiettivo di cost-income al 52%, inclusi gli oneri di ristrutturazione - aggiunge Andrea Battistini, coordinatore di First Cisl in Ubi -, ci fa temere che ci sia la volontà di ridurre progressivamente il salario dei lavoratori, ipotesi per noi insostenibile dopo anni di grandi sacrifici richiesti alla categoria”. “Attendiamo l'incontro con il ceo – conclude Battistini - per avere chiarimenti e verificare se ci saranno condizioni adeguate per avviare un confronto costruttivo che possa portare a un'intesa complessiva, nel solco degli accordi precedenti, che preveda nuove assunzioni e l'utilizzo di strumenti attivabili su base volontaria”.

Leggi anche:

Banche. Colombani (First Cisl): Banche. Colombani (First Cisl): "Buon risultato contratto integrativo per dipendenti Ubi"
Roma, 11 gennaio 2018. “ L'ottenimento dello stesso contratto integrativo dei 16.500 colleghi che operano in banca, per gli 855 dipendenti delle...
Banche. Battistini (First Cisl): Banche. Battistini (First Cisl): "Completato iter integrativo unico Ubi"
Roma, 1 febbraio 2018. “Anche l’ultimo tassello del puzzle ha trovato collocazione, dentro a Ubi non ci sono più riserve indiane, finalmente i...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa