Trasporti. Pellecchia (Fit-Cisl): Aumentano adesioni a ccnl delle ferrovie

Roma, 11 maggio 2017. “Grazie al lavoro che le organizzazioni sindacali di settore hanno condotto unitariamente in questi mesi, aumentano le adesioni al contratto collettivo nazionale della mobilità/attività ferroviarie tra le aziende e le parti datoriali del mondo degli appalti ferroviari”, così dichiara Salvatore Pellecchia, Segretario nazionale della Fit-Cisl. “A breve ci sederemo al tavolo negoziale – prosegue Pellecchia – con l’associazione datoriale Uniferr Anip Confindustria, che rappresenta numerose aziende degli appalti ferroviari e che ci ha ufficialmente comunicato la volontà aderire al ccnl di settore. Per tale motivo abbiamo revocato lo sciopero, previsto per domani, per le aziende aderenti a Uniferr Anip. Resta invece indetto per tutte le altre società che ancora non applicano il ccnl di settore. La decisione assunta da questa parte datoriale è un risultato importante, che include un numero consistente di lavoratori nel cerchio dei diritti e delle tutele moderne del contratto appena rinnovato. Auspichiamo che chi non ha ancora maturato la decisione di aderire al ccnl lo faccia presto, altrimenti sarà inevitabile continuare la protesta anche per evitare situazioni di dumping contrattuale a danno di quelle imprese che, fin dal 2005, applicano regolarmente il contratto di riferimento del settore ferroviario."

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.