Edilizia. Sindacati: 25 maggio mobilitazione nazionale

Roma, 17 maggio 2017. Pensioni, lavoro, contratto, sicurezza: sono queste le parole d’ordine della mobilitazione nazionale dei lavoratori dell’edilizia, promossa dai sindacati di categoria FenealUil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil per giovedì 25 maggio. La mobilitazione si articolerà su 5 manifestazioni territoriali: a Roma manifestazione interregionale con i lavoratori di Lazio, Abruzzo, Molise, Toscana, Umbria, Marche, ore 10:30 al Mise in via Molise, conclusioni di Franco Turri Segretario Generale Filca Cisl. A Bologna manifestazione interregionale con i lavoratori di Piemonte, Val D’Aosta, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino e Alto Adige, Liguria ed Emilia Romagna, ore 10:00 corteo da Piazza XX Settembre fino alla sede Inps regionale per il presidio in via Milazzo, conclusioni di Vito Panzarella, Segretario Generale FenealUil. A Bari manifestazione interregionale con i lavoratori di Puglia, Basilicata, Campania e Calabria, con presidio alle ore 10:30 davanti la sede Inps sul lungomare Nazario Sauro, conclusioni di Alessandro Genovesi, Segretario Generale Fillea Cgil. Le manifestazioni regionali sono a Cagliari, con presidio alle ore 10:00 di fronte al Consiglio Regionale Sardegna in via Roma, e a Palermo, con corteo alle ore 10:00 da piazza Indipendenza alla sede della Regione Sicilia e presidio in via Re Ruggero.

Allegati: - piattaforma dei sindacati

            - comunicato stampa

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa