Scuola. Bernava (Cisl): "Non possiamo avere Paese lacerato"

Roma, 27 maggio 2015. "Siamo convinti che il Senato possa accogliere alcune delle nostre richieste per evitare una frattura pesante per tutti. Non ci possiamo permettere di avere un Paese lacerato, bisogna riportare fiducia". Lo ha detto, in un'audizione al Senato sul ddl Buona scuola il Segretario confederale della Cisl, Maurizio Bernava.
Quella di oggi - ha spiegato - "è un'opportunità di confronto e di interlocuzione che, ci auguriamo, possa colmare quel vuoto di ascolto e di dialogo con i protagonisti della 'scuola reale' prodotto, purtroppo, dalle scelte del Governo e che ha portato i sindacati del comparto alla decisione, non facile, di proclamare uno sciopero generale unitario, il cui grande successo ha dimostrato ancora una volta quanto sentita sia la riforma della scuola nel nostro Paese e quanto alto e diffuso il desiderio collettivo, legittimo, di parteciparvi"

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa