Ilva. Farina: “Per la Cisl la migliore offerta è quella che garantirà il rilancio e il mantenimento dell’occupazione”

Roma, 29 maggio 2017 - “E’ positivo l’essere finalmente entrati nella fase conclusiva del processo di vendita dell’Ilva e che a contendersi il Gruppo siano due cordate composte da importanti soggetti industriali siderurgici, globali e nazionali. Adesso quello che conta però sono i progetti industriali”. Così il Segretario Confederale della Cisl Giuseppe Farina alla vigila dell’incontro domani al Mise col ministro Calenda.

“Abbiamo apprezzato l’impegno del Governo e le importanti risorse pubbliche stanziate per sostenere la continuità produttiva e una positiva cessione ai privati – sottolinea - proprio per questo non possiamo sbagliare. Valuteremo le proposte del Governo sulla base di tre criteri fondamentali: il primo riguarda la quantità e la qualità degli investimenti necessari al rilancio degli stabilimenti Ilva; il secondo i tempi di completamento e la certezza del processo di ambientalizzazione dello stabilimento di Taranto e il terzo la garanzia del mantenimento dei livelli occupazionali degli stabilimenti e dell’indotto del Gruppo”.
“Per la Cisl la migliore offerta – conclude Farina – è quella che darà garanzia su questi tre punti ed è compito del Governo assicurare tutto questo e garantire che gli impegni vengano rispettati. In ogni caso una valutazione definitiva la potremo dare solo dopo aver approfondito le proposte industriali di acquisto con il Governo e solo dopo aver incontrato i nuovi soggetti proprietari ed aver verificato direttamente con loro l’effettiva volontà di rilancio del Gruppo Ilva”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa