Alitalia. Furlan: “Commissariamento azienda frutto del populismo sindacale, ma il sindacato sta sul pezzo per evitare svendita e spezzatino”

Roma, 31 maggio 2027. "La vicenda Alitalia è stata la cartina di tornasole del populismo interno ed esterno all'impresa e come tutto questo sia nemico feroce dei lavoratori". Lo ha detto stasera a Chia Laguna la Segretaria Generale della Cisl Annamaria Furlan nel suo intervento al Congresso nazionale della Fit Cisl. "Nonostante la pre intesa sindacale che avevamo tutti firmato e l'impegno dell'azienda e del Governo a ridurrre gli esuberi in un quadro di sacrifici per tutti, qualcuno spiegava che tanto l'azienda sarebbe stata nazionalizzata, dimostrando una colpevole ignoranza sulle regole europee ed un cinismo irresponsabile nei confronti dei lavoratori. Poca competenza e irresponsabilità. L'esito del referendum è stato il commissariamento di Alitalia, frutto di questo populismo disfattista, con un processo mediatico che è stato fatto per alcuni giorni nei confronti del sindacato. Ma dopo tre giorni gli opinionisti ed i populisti sono spariti mentre noi stiamo sempre sul pezzo, siamo ogni giorno con i lavoratori e ci confronteremo con i commissari e con il Governo sapendo che non è detto che una azienda commissariata venga svenduta o fatta a pezzetti ma anzi può essere rilanciata nei mercati".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.