Alitalia. Fiorentino (Fit Cisl): “Si rilanci la compagnia nella sua totalità”

Roma, 7 giugno 2017. “Dall’incontro di oggi al Ministero del Lavoro, all’interno della procedura di cassa integrazione straordinaria, emerge il numero dei lavoratori coinvolti: 828 unità per il personale di terra, 190 piloti e 340 assistenti di volo”, così dichiara Emiliano Fiorentino, Segretario nazionale della Fit-Cisl. “Mentre sul personale navigante la cigs è prevista totalmente a rotazione – spiega Fiorentino -, per il personale di terra sono stati individuati 317 dipendenti che saranno messi a zero ore, mentre gli altri a rotazione. Su questi numeri bisogna ragionare e lavorare di più, perché passi il messaggio chiaro che Alitalia deve trovare un acquirente che la rilanci nella sua totalità. Evitare di collocare persone a zero ore sarebbe il primo messaggio forte in questa direzione. La prossima settimana seguiranno degli incontri tecnici, per analizzare ogni area interessata dalla cassa integrazione”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa