Pensioni. Petriccioli: "Risposte del Governo ancora insufficienti su esodati ed opzione donna"

Roma, 24 settembre 2015- "Le risposte del Governo sono ancora insufficienti ed evasive perché anche oggi non sono state indicate con chiarezza le soluzioni ai problemi degli esodati e per l'opzione donna e per questo l'iniziativa del sindacato continua". Lo ha dichiarato il Segretario confederale della Cisl, Maurizio Petriccioli, commentando le dichiarazioni del Ministro del lavoro e del Ministro dell'economia e delle finanze dopo le audizioni presso le Commissioni Bilancio e Lavoro di Camera e Senato, riunite in seduta congiunta. "Il Governo deve comprendere che dietro al balletto di cifre ci sono delle persone che vivono situazioni di malessere e disagio sociale. I nodi da sciogliere con la legge di stabilità saranno molti e per questo chiedevamo che le vertenze esodati e opzione donna venissero risolte prima. Mettendo tutto nello stesso calderone il Governo tradisce gli impegni già assunti in passato con le parti sociali e con lo stesso Parlamento, che aveva istituito il fondo per gli esodati. Questo cambiamento di rotta conferma le nostre riserve e le nostre preoccupazioni e crea incertezza sull'utilizzo delle risorse per scopi diversi rispetto a quelli che le stesse leggi dello Stato,in passato, hanno ritenuto di dover tutelare", ha concluso Maurizio Petriccioli.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa