Lavoro. Furlan: “Solidarietà ai lavoratori di Famiglia Cristiana. Riprendere la strada del dialogo”

Roma, 4 luglio 2017. “Siamo vicini ai giornalisti e a tutti i lavoratori di Famiglia Cristiana che sono in questi giorni in sciopero. Noi crediamo che vadano fatti tutti gli sforzi possibili per riprendere la strada del dialogo tra l'azienda ed il comitato di redazione, ripristinando corrette relazioni sindacali in modo da garantire a Famiglia Cristiana, un settimanale cattolico prestigioso e da sempre vicino al mondo del lavoro ed alle ragioni dei più deboli, di poter continuare la propria esperienza editoriale rispettando e non umiliando il ruolo dei giornalisti, delle lavoratrici e dei lavoratori”. E' quanto sottolinea la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, sulla vertenza dei lavoratori di Famiglia Cristiana. "Le necessarie trasformazioni tecnologiche del mondo del lavoro e i progetti di riorganizzazione devono sempre tenere conto delle persone che lavorano, del loro contributo attivo, cercando di trovare con corrette relazioni sindacali e con il dialogo le giuste soluzioni condivise e sostenibili, in modo da salvaguardare la dignità, la qualità e la professionalità dei lavoratori".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.