Pesca. Fai Cisl, Flai Cgil e Uilapesca: soddisfazione per modifica Dl mezzogiorno

27 luglio 2017.  Positivo il commento di Fai Cisl, Flai Cgil e Uilapesca  in un comunicato congiunto emanato ieri,  in riferimento all'emendamento approvato al Dl Mezzogiorno che introduce uno stanziamento a copertura dell'indennità giornaliera riconosciuta ai lavoratori della pesca. "Soddisfazione per la  modifica al Dl Mezzogiorno -scrivono le organizzazioni sindacali- che prevede lo stanziamento di 7 milioni per sostenere i lavoratori della Pesca durante il fermo derivante da misure di arresto temporaneo. Complessivamente i lavoratori della pesca potranno contare su 18 milioni di euro per l'anno 2017 per le sospensioni della attività lavorativa garantendo in questo maniera un sostegno per l'integrazione al reddito. Si tratta ora di confermare l'intervento alla Camera e di rafforzarlo con misure che introducano finalmente un sistema di specifici ammortizzatori sociali".
"L'auspicio -concludono- è che sia un ulteriore passo lungo la strada della tutela e della valorizzazione del lavoro in un settore strategico per l'economia e la coesione sociale delle nostre comunità locali e del nostro Paese".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.