Fca. Uliano (Fim Cisl): “Investimenti ‘Premium’ la strada giusta, ora Pomigliano”

Fca. Uliano (Fim Cisl): “Investimenti ‘Premium’ la strada giusta, ora Pomigliano” Roma, 27 luglio 2017. “Le scelte sindacali che abbiamo fatto con i nostri accordi – dichiara Ferdinando Uliano segretario nazionale Fim-Cisl responsabile del settore automotive - hanno portato con se investimenti che hanno modificato il mix delle produzioni degli stabilimenti italiani, determinando una crescita di quantità e qualità. Nel settore auto siamo passati dalle 391.550 auto prodotte nel 2013 alle oltre 721.000 a fine 2016, con un trend in continua crescita per il 2017. Le auto di fascia medio-alta prodotte nel 2013 rappresentavano solo il 20% dei volumi, mentre nei primi sei mesi del 2017 si è addirittura superato il 60% su quasi il doppio dei volumi prodotti. Questo dato sta continuando a crescere perché sia le produzioni di Cassino che di Mirafiori continuano a macinare volumi. E’ così che abbiamo salvato gli stabilimenti italiani, difeso e incrementato l’occupazione, rilanciando un settore industriale e economico importantissimo per il nostro Paese. I risultati della semestrale 2017 dimostrano che avevamo ragione. Abbiamo condiviso e combattuto per quella scelta e con la stessa determinazione di allora pensiamo – conclude Uliano - si debba continuare ad investire sui modelli premium partendo da subito con l’implementazione del nuovo modello per lo stabilimento campano”.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.