Lavoro. Petteni: “Bene una decontribuzione strutturale, ma occorre chiarire bene”

Roma, 6 settembre 2017. I temi del lavoro, l’ipotesi di decontribuzione per l’assunzione dei giovani sono stati i temi salienti dell’incontro di ieri tra il Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, e Cgil, Cisl, Uil. “Prendiamo atto che il governo sta prendendo degli impegni e lo sta facendo con le parti sociali mettendo a punto un’agenda molto serrata di incontri”, ha sottolineato il segretario confederale della Cisl, Gigi Petteni a conclusione dell’incontro. “Bene una decontribuzione strutturale ma attenzione a non bloccare alcuni processi che si stanno affermando, a cominciare dall’apprendistato”, ha proseguito il segretario confederale. Bene anche sulle politiche attive, “ora o mai più”, ma serve, afferma Gigi Petteni, “una infrastruttura adeguata che gestisca bene gli strumenti a disposizione soprattutto quando si parla di anticipare l’assegno di ricollocazione ai lavoratori in cig ma destinati alla Naspi nelle crisi complesse”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa