Lavoro. Petteni: "Buona notizia decreto su sostegno contrattazione conciliazione vita-lavoro"

13 settembre 2017- "La firma del decreto ministeriale, annunciata dalla Sottosegretaria Boschi, con cui vengono definiti i criteri per il sostegno alla contrattazione aziendale in tema di conciliazione vita-lavoro è una buona notizia che aspettavamo da tempo e e che permette di rilanciare una contrattazione decentrata al servizio dei bisogni delle persone. Lo dichiara Gigi Petteni, segretario confederale Cisl. "E' importante avere previsto che per il 2017 e 2018 vengono messi a disposizione 110 milioni di euro per sostenere una contrattazione tra le parti sempre più tesa a meglio conciliare le flessibilità aziendali con i cicli di vita delle donne e degli uomini che lavorano. Per quanto non previsto espressamente dal testo della legge, il sindacato tutto ha da tempo interloquito positivamente con il Ministero e sollecitato una attuazione propositiva e attiva dell'art. 25 del decreto legislativo 80/2015, una delle norme del Jobs act più nobili e fino ad oggi in attesa di attuazione. Assieme alle norme già rodate su premi di risultato, welfare aziendale e partecipazione organizzativa abbiamo ora un ulteriore stimolo per diffondere nelle imprese di ogni dimensione una contrattazione innovativa capace di estendere diritti e tutele che concentrandosi sui bisogni di cura, sui congedi parentali, sulle ferie solidali, sul sostegno ai lavoratori diversamente abili. Come sindacato approfondiremo i contenuti del decreto e avvieremo una campagna informativa e di orientamento per far crescere la contrattazione delle diverse forme di conciliazione tra vita e lavoro".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa