Credito. Rinnovo ccnl delle bcc: per la First Cisl serve un protocollo di alto profilo

Roma, 20 settembre 2017.  Un protocollo condiviso di alto profilo. Per Alessandro Spaggiari, della segreteria nazionale di First Cisl, è cio' che serve “per orientare il confronto sul rinnovo del ccnl delle bcc e, separatamente, sugli strumenti straordinari e congiunturali di tutela occupazionale. Il documento consegnatoci il 4 settembre da Federcasse è fortemente inadeguato alla complessità del momento e ai cambiamenti in corso”. Lo ha dichiarato  dopo la ripresa del confronto sul contratto credito cooperativo, scaduto ormai da quasi quattro anni.

“Occorre - aggiunge Spaggiari - un’analisi rigorosa che declini il nuovo modello industriale di banca mutualistica disegnato dalla riforma, sul quale individuare gli strumenti straordinari a tutela dell’occupazione e della mobilità e sostenere i processi di riqualificazione, fermo l’allineamento a regime alle tabelle del contratto Abi, con la previsione di un successivo ristoro ai lavoratori chiamati oggi, responsabilmente, a scommettere sul futuro. Una revisione più profonda della contrattualistica di settore dovrà attendere la definizione degli assetti di sistema”.

“È necessario – conclude Spaggiari – aumentare l’inclusione, il coinvolgimento e la partecipazione dei lavoratori delle bcc in un’ottica innovativa e di equilibrio sociale, anziché porre l’accento, come pretenderebbe la controparte, sulla gerarchia, la discrezionalità e la flessibilità. Il 2 ottobre, alla ripresa dei lavori, ci attendiamo risposte concrete e un deciso cambio d’impostazione. Poi la parola passerà alle assemblee dei lavoratori”.

 

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa