Edili. A Roma un convegno sulla legalità promosso da Filca Cisl Feneal Uil e Fillea Cgil

21 settembre 2017. Avrà luogo il  26 settembre prossimo, a Roma presso il Centro Congressi Frentani, il  convegno nazionale promosso da  FenealUil Filca Cisl Fillea Cgil dal titolo “Legalità. Una priorità per il settore delle costruzioni e per l’intero sistema Paese.”  Sarà l’occasione per le tre sigle edili di presentare le loro proposte ai numerosi rappresentanti istituzionali che interverranno insieme ai delegati aziendali da tutta Italia. “I dati e le condizioni che riscontriamo in cantiere ogni giorno ci dicono che molto è stato fatto in tema di legalità ma non abbastanza ed una riflessione seria sugli strumenti di legge e sul ruolo delle parti sociali è necessaria per superare molte delle criticità esistenti – dichiarano i sindacati. - “Perché la legalità sia un fattore primario nello sviluppo del nostro paese occorre un’azione congiunta contro l’illegalità e le infiltrazioni mafiose a sostegno dell’economia legale e della corretta competizione delle imprese e per la promozione ed il risanamento produttivo ed occupazionale delle aziende sequestrate e confiscate alla mafia. I lavori inizieranno alle ore 10:00 e saranno presieduti da S. Scelfo - Responsabile Nazionale Legalità per la Filca Cisl, seguirà la relazione unitaria esposta a nome delle segreterie nazionali da G. Gorla - Segretario Nazionale Fillea Cgil. A concludere i lavori V. Panzarella - Segretario Generale  FenealUil. Previsti gli interventi dell’On. F. Bubbico - Vice Ministro degli Interni, del Prefetto E. M. Sodano - Direttore ANBSC (Agenzia Nazionale Beni Sequestrati), del Prefetto A. Trovato - Direttore Struttura di Missione Antimafia per il Sisma 2016 e del Dott. Paolo Pennesi - Direttore INL (Ispettorato Nazionale del Lavoro).

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.