Industria. Sindacati su vertenza Malo: Accordo per risanamento

Firenze, 28 Settembre 2017. "Abbiamo siglato – dicono Alessandro Picchioni (Filctem) e Mirko Zacchei (Femca) - un accordo in cui l'azienda si impegna con un piano di risanamento a garantire il mantenimento e il rilancio degli stabilimenti produttivi di Campi Bisenzio (Firenze) e Borgonovo val Tidone (Piacenza), mantenendo in Italia sia sviluppo prodotto e stile, sia le produzioni. Verranno mantenuti i livelli occupazionali e tutte le maestranze potranno accedere a percorsi di formazione. L'azienda attiverà la cassa integrazione straordinaria per 12 mesi, ma nessun lavoratore sarà collocato a 0 ore. C’è ancora grande incertezza su prospettive di vendita e ingresso di nuovi soci: allo stato attuale non c'è niente di formalmente definito nei contatti tra la proprietà e i possibili investitori. Non ci illudiamo, troppe volte le promesse sono state disattese; per questo motivo abbiamo deciso di chiedere di continuare con il tavolo e l’unità di crisi in Regione.”Durante l’incontro, davanti alla sede del ministero, un gruppo di lavoratori Malo ha attuato anche un presidio di cui si allegano alcune foto.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa