Ambiente. Colombini (Cisl): Sviluppo sostenibile in primo piano

Roma, 28 settembre 2017- "I prossimi mesi saranno decisivi per cercare di dare un determinante impulso alla Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile da parte del Governo. La mancanza di una visione di insieme che metta in stretto rapporto non solo lo sviluppo sostenibile ma anche impresa 4.0 e la green economy, rischia purtroppo di penalizzare ancora una volta il nostro Paese". E' quanto sottolinea il Segretario Confederale della Cisl Angelo Colombini commentando l'appello lanciato in occasione della presentazione del Rapporto 2017 dell’ASviS – l’alleanza per lo sviluppo sostenibile – di cui la Cisl fa parte attivamente. "Nonostante i passi avanti compiuti, l’Italia resta lontana dagli obiettivi di sviluppo sostenibile e senza uno scatto politico e un diverso modello di crescita, resterà uno degli Stati Europei con i peggiori risultati- aggiunge Colombini- Mentre le altre Nazioni già si muovono per concretizzare gli obiettivi contenuti nell’Agenda 2030 dell’ONU, incoraggiando cosi anche i privati a muovere ingenti somme di investimenti e la naturale creazione di nuovi posti di lavoro legati alla sostenibilità, noi siamo ancora a tanti proclami ma con evidenti difficoltà nel renderli operativi. Come Cisl – prosegue Colombini – continueremo nel nostro lavoro propositivo per accelerare processi oramai non rinviabili, con proposte che siano orientate all’unico obiettivo di accelerazione sugli obiettivi condivisi irrinunciabili per mantenere e rilanciare nell’ottica della green economy le nostre imprese rendendole competitive sul mercato ed efficaci nelle competenza. Ma anche per sostenere una non più leggerezza sui temi ambientali che riguardano tutti noi: 60.000 decessi ogni anno in Italia per inquinamento sono numeri che non possono farci rimanere indifferenti".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.