Credito. First Cisl: "Cariparma imponga Carismi, Carim e CariCesena una soluzione di continuità con il passato"

Roma, 2 ottobre 2017. Giulio Romani, segretario generale di First Cisl, commenta il progetto di integrazione delle Casse di Risparmio di Rimini, Cesena e San Miniato in Cariparma presentato dall’ad Giampiero Maioli "Un annuncio in positiva controtendenza. Non aggiunge ricadute occupazionali rispetto a quelle note, salvaguarda i territori e la loro storia economica, non impone ulteriori sacrifici ai cittadini. Vogliamo sperare che nelle sue fasi attuative confermi che è ancora possibile fare banca avendo a mente la produzione di reddito sociale e non solo l’interesse finanziario”.
“Il buon andamento del gruppo Crédit Agricole Cariparma - aggiunge Romani - testimonia della possibilità di raggiungere ottimi risultati economici senza rinunciare a una crescita degli organici. Anche le recenti vendite di credito deteriorato sul mercato dimostrano come una gestione attenta e responsabile sia in grado di realizzare prezzi ben più alti di quelli che hanno caratterizzato il mercato negli ultimi anni, approssimandosi alle corrette valutazioni fatte da Banca d'Italia e limitando le perdite per le banche. Ora è importante che la dirigenza di Cariparma imponga alle tre banche assorbite una netta soluzione di continuità con il passato, per recuperare in pieno le potenzialità delle reti e per prendere le distanze dai responsabili delle gestioni precedenti. In tal senso auspichiamo anche che vi siano le dovute azioni di responsabilità".
 
 

Leggi anche:

Banche. Romani (First Cisl): Banche. Romani (First Cisl): "Accordo raggiunto in Carismi è riferimento per altre trattative"
Roma, 20 ottobre 2017. “Confermato il valore del progetto di Cariparma, che dimostra di essere stato pensato per creare valore aggiunto anche sul...

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.