Lavoro. Furlan: “Un grande patto sociale per il rilancio dell’occupazione in Sicilia”

Palermo, 10 ottobre 2017. "Quello che vale per il resto del paese in Sicilia vale ancora di più. Bisogna che si realizzi un grande patto sociale con le organizzazioni dei lavoratori, con le organizzazioni datoriali e con chi governa, a tutti livelli: dalle città alla regione. I problemi sono tanti e sono tali che nessuno ce la può fare da solo, bisogna fare tutti insieme" . Lo ha detto Annamaria Furlan a Palermo a margine del Consiglio generale che eleggerà il nuovo segretario della Cisl di Palermo-Trapani. “Credo sia assolutamente la scelta strategica su cui deve investire anche questa regione. Il lavoro –prosegue la Segretaria della Cisl-  è al centro della nostra azione e vorremmo tanto che fosse anche al centro del dibattito politico. In Sicilia ci saranno presto le elezioni: chiunque vinca deve mettere al centro il tema dell’occupazione e tutte le questioni che portano lavoro". Innanzitutto, per Furlan, si tratta di "dotare finalmente questa regione di infrastrutture. Ci sono progetti anche importanti, risorse stanziate che vanno rese esecutive e, quindi, bisogna sbloccare le opere. E poi ovviamente c'e' la questione dei giovani, dell'occupazione giovanile"

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa