Metalmeccanici. La Fim Cisl prima organizzazione alla Wartsila Trieste

Roma 13 ottobre 2017 - Alle lezioni per il rinnovo delle RSU in Wartsila, il più grande complesso industriale nella provincia di Trieste con 1007 dipendenti occupati, svoltesi il 10 e 11 ottobre, la Fim Cisl, con oltre il 56% ed un incremento del 4,2% rispetto a 4 anni fa, ha conquistato per la seconda volta consecutiva nella storia delle elezioni sindacali in azienda la maggioranza assoluta dei voti.  L’affluenza complessiva del 74,1% ha registrato un +2,5% rispetto a 4 anni fa ed ha sfatato le voci che volevano lontananza dei lavoratori dalla propria rappresentanza sindacale aziendale. I risultati hanno dimostrato che la stima delle persone si conquista con il quotidiano lavoro di tutela dei diritti e dei salari, contrattando buoni accordi aziendali nel rispetto del Contratto Nazionale. La FIM-CISL conquista per la seconda volta consecutiva nella storia delle elezioni sindacali in azienda la maggioranza assoluta dei voti con il 56.4% con un incremento del 4,2% rispetto a 4 anni fa.
La UILM-UIL totalizza il 15,3% con un incremento del 4,6%. La FIOM-CGIL ottiene complessivamente il 23,3% con una flessione del 13,7%. La USB, alla sua prima uscita, totalizza il 4,8%.
La FIM-CISL ottiene il più votato in 2 collegi ed il secondo nel terzo collegio: Fabio KANIDISEK (242 voti nel collegio IMPIEGATI – su un totale complessivo di 468 voti validi) Roberto PIZZIN (35 voti nel collegio OPERAI e 87 voti nel collegio RLS)  Vai ai risultati

 

 

 

Allegati:
Scarica questo file (Comunicato Fim Cisl.pdf)Comunicato Fim212 kB

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.