Alitalia. Furlan: "E' la nostra compagnia di bandiera, salvaguardare l'unitarieta' e l'azienda"

Milano, 19 ottobre. - "Se Alitalia deve essere venduta, va fatto in termini unitari. E' la nostra compagnia di bandiera, e' un'importante impresa per il nostro Paese che vede viaggiare, ogni anno, milioni e milioni di persone e va salvaguardata". Interviene così Annamaria Furlan, segretaria generale della Cisl oggi a Milano, a margine del Congresso della Funzione pubblica della Cisl, sulla vertenza Alitalia dicendo "no a vendite a spezzatino perche' sarebbe la fine di Alitalia e di tanti posti di lavoro in meno. Abbiamo detto, con chiarezza  - conclude - che vanno salvaguardate l'unitarieta' e l'azienda".

 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.