Lavoro. Petteni:"I giovani rimangono la vera risorsa del nostro paese e per farlo occorrono maggiori investimenti"

Roma, 27 ottobre 2017- “I dati diffusi oggi dall’Istat sul mercato del lavoro nella fascia d’età tra i 15 e i 34 anni rappresentano la conferma che dobbiamo lavorare di più e meglio sulle problematiche legate ai giovani, quest’ultimi che devono essere al centro delle nostre priorità, rimangono la vera risorsa del nostro Paese”.  Gigi Petteni, Segretario confederale Cisl commenta il Focus dell’Istat sul lavoro dei giovani in Italia.
“La nostra gioventù dimostra grande volontà e disponibilità, spetta a noi creare le condizioni perché questa risorsa possa essere inserita al meglio nella nostra rete economica e sociale e per farlo – sottolinea Petteni – dobbiamo evitare che i giovani siano costretti a emigrare o a “sedersi in panchina”, ma essere loro i veri protagonisti del futuro”.
“Questi dati dimostrano, come da tempo la Cisl sostiene,  - conclude Petteni - che non si può continuare con la politica dei tagli e dei risparmi, ma che bisogna investire di più sulle politiche attive di inserimento, su quelle di sostegno all’occupazione giovanile e sul rafforzamento dei servizi all’impiego”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa