Ferrovie. Sindacati: "Scioperi in caso di aggressioni non devono avere limiti di durata"

Roma, 9 novembre 2017. Oggi unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Taf, Fast Mobilità in audizione alla Commissione di Garanzia sugli scioperi, hanno chiesto di ritirare la delibera di orientamento sugli scioperi nel settore del trasporto ferroviario per gravi eventi lesivi della incolumità e della sicurezza dei lavoratori e dei viaggiatori, spiegando che “è fatta in violazione della stessa Legge 146/90 sullo sciopero”.“La delibera emessa dalla Commissione - spiegano le organizzazioni sindacali dei Trasporti - impone un limite sulla durata dell'astensione, ben sapendo che lo spirito della legge è quello di permettere, proprio nei casi di gravi eventi lesivi, il non rispetto di alcun limite di durata, stabilendo il principio fondamentale che il diritto alla vita è un diritto costituzionale che prevale sul disagio nel servizio”.“In audizione - spiegano infine Filt, Fit, Uiltrasporti, Ugl Taf e Fast - abbiamo manifestato e argomentato la nostra contrarietà alla reazione di chiusura della Commissione di Garanzia sul fenomeno degli episodi di violenza accaduti in questo ultimo periodo e in continuo incremento, oramai uno al giorno in tutta Italia, su treni e bus”.

Leggi anche:

Aggressione ferrovieri, Luciano (Fit-Cisl): Aggressione ferrovieri, Luciano (Fit-Cisl): "Sospendere la controlleria fino a che non cambiano le cose"
12 Giugno 2015 - "Basta, adesso non ci resta che sospendere la controlleria sui treni!", con queste parole Giovanni Luciano, Segretario generale...
Ferrovie. Trenord, capotreno accoltellato. Piras (Fit-Cisl): Ferrovie. Trenord, capotreno accoltellato. Piras (Fit-Cisl): "Quanto sta accadendo è gravissimo, adottare provvedimenti efficaci"
Roma, 19 luglio - "Esprimiamo solidarietà al collega di Trenord accoltellato oggi e alla sua famiglia e gli auguriamo che l'operazione alla mano non...

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.