Banche. Romani (First Cisl): "Necessario cambiare testo unico su finanza"

First Cisl – Giulio Romani: normativa vigilanza frena Consob e Bankit, commissione banche spinga politica a cambiare testo unico Roma, 9 novembre 2017. Il segretario generale di First Cisl, Giulio Romani, alle odierne audizioni delle autorità di vigilanza da parte della commissione banche, è intervenuto sulla normativa in tema bancario: “Finché avremo un testo unico della finanza che enuncia l’obiettivo di salvaguardare la fiducia nel sistema finanziario ma nel contempo, in una distorta visione neoliberista, lo contraddice obbligando Consob e Banca d’Italia a valorizzare l’autonomia decisionale delle banche come se si trattasse di imprese private escluse da qualunque obbligo di natura sociale, sarà impossibile impedire che si verifichino nuovamente crisi come quelle che hanno gravato tanto pesantemente sui risparmiatori italiani e sui lavoratori. Auspichiamo pertanto che l’esito della commissione di inchiesta spinga finalmente la politica a cambiare l’impostazione delle norme di vigilanza”: “Da tempo – aggiunge Romani – indichiamo la necessità di interventi normativi che ad esempio definiscano un questionario unico Mifid che accompagni il risparmiatore in qualunque banca, con l’invio di segnalazioni automatiche alla vigilanza in caso di modifiche rilevanti della profilazione, vietino alle banche l’autocertificazione della rischiosità dei prodotti finanziari e sanciscano la moderazione delle retribuzioni dei manager, vincolandone una quota al raggiungimento di obiettivi aventi carattere sociale. È tempo che la politica si assuma la responsabilità di adottare simili misure, necessarie per ricostruire la fiducia verso il sistema bancario, rifuggendo invece da eventuali tentazioni populistiche che, nel tentativo di nascondere le palesi lacune legislative, cerchino goffamente di far ricadere colpe sui dipendenti di Consob e di Banca d’Italia”.

Leggi anche:

Banche. Romani (First Cisl): lavoriamo insieme al Governo affinché il settore del credito torni al servizio del Paese Banche. Romani (First Cisl): lavoriamo insieme al Governo affinché il settore del credito torni al servizio del Paese
Roma, 11 maggio 2016. “Dobbiamo partire dalla necessità di recuperare il rapporto di fiducia con i cittadini, rimuovendo la diffusa percezione che...

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.