Trasporti. Sindacati chiedono incontro urgente a Rfi dopo incidente nel cosentino

Roma, 6 dicembre - Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl-Taf e Fast Ferrovie hanno chiesto unitariamente a Rfi, a seguito del deragliamento di un treno regionale nel cosentino, un incontro urgente per capire la dinamica e prevenire il ripetersi di tali incidenti. "Siamo vicini al macchinista del treno -scrivono le sigle sindacali- che, a seguito dell’incidente, avrebbe avuto un malore ed a quanti sono stati coinvolti ed alle loro famiglie. La sicurezza nelle ferrovie - sostengono inoltre le organizzazioni sindacali dei trasporti - deve essere una priorità per tutti e non devono esserci treni o linee ferroviarie di serie A e di serie B e contiamo che sia fatta luce al più presto su quanto accaduto”.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.