Trasporti. Sindacati chiedono incontro urgente a Rfi dopo incidente nel cosentino

Roma, 6 dicembre - Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl-Taf e Fast Ferrovie hanno chiesto unitariamente a Rfi, a seguito del deragliamento di un treno regionale nel cosentino, un incontro urgente per capire la dinamica e prevenire il ripetersi di tali incidenti. "Siamo vicini al macchinista del treno -scrivono le sigle sindacali- che, a seguito dell’incidente, avrebbe avuto un malore ed a quanti sono stati coinvolti ed alle loro famiglie. La sicurezza nelle ferrovie - sostengono inoltre le organizzazioni sindacali dei trasporti - deve essere una priorità per tutti e non devono esserci treni o linee ferroviarie di serie A e di serie B e contiamo che sia fatta luce al più presto su quanto accaduto”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa