Metalmeccanici. Concluse le elezioni per il rinnovo Assemblea dei delegati Fondo Cometa

Roma, 18 dicembre 2017. Si è conclusa ieri 15 dicembre 2017 la fase elettorale per La fase elettorale per il rinnovo dell'assemblea dei delegati di Cometa, organismo che rimarrà in carica per il triennio 2018-2020, si è conclusa lo scorso 15 dicembre. Per quanto riguarda i rappresentanti dei lavoratori iscritti, la partecipazione al voto non è stata alta come auspicato, i votanti sono stati 51.778 su 393.902 aventi diritto al voto. Sono stati costituiti 53 punti di raccolta nelle aziende per ritirare le buste con le schede votate, mentre la Fim-Cisl ha organizzato direttamente oltre 130 punti di informazione in importanti realtà industriali per favorire la partecipazione dei lavoratori.

La lista Fim-Fiom-Uilm ha ricevuto 41.171 voti pari al 79,84%, la lista Fismic 3.886 voti, la lista Ugl 6.508 voti. La composizione dell'Assemblea Cometa per la parte lavoratori, che vede 45 componenti totali, sarà pertanto la seguente: Fim-Fiom-Uilm 37 delegati (di cui 13 delegati Fim, 16 Fiom, 8 Uilm), 5 delegati Ugl, 3 delegati Fismic. I delegati Fim eletti in rappresentanza dei lavoratori sono:
Michel Marchetti, operaio della Tenaris Dalmine di Bergamo, Fabio Quadrelli, impiegato della Leonardo divisione Elicotteri di Varese, Rosanna Poloni, operaia della Electrolux Italia S.P.A. di Treviso, Fabrizio Mauro, operaio della Eaton Srl di Torino, Patrizio Marzola, operaio della Berco Spa di Ferrara, Giuseppe De Francesco, impiegato della Hitachi Rail Italy Spa di Napoli, Gianluca Romanazzo, operaio della Ilva  di Taranto, Marta De Lucchi, impiegata della Nuovo Pignone Spa di Firenze, Danilo De Santis, impiegato della Leonardo Company Spa di Roma, Michele  Gardenal, impiegato della Fincantieri Spa di Gorizia, Stefano  Balestra, operaio della Whirlpool Emea Spa di Ancona, Antonio Tracchia, operaio della Sevel Spa di Chieti, Gabriele D'Ignazi, operaio della Thyssenkrupp Acciai Speciali Terni Spa di Terni.
I delegati in lista tra i primi non eletti, che quindi subentreranno in caso di sostituzioni, sono: Nicola Appice, operaio della Ilva Spa di Genova, Nicola Grieco, operaio della Fca Melfi di Potenza, Nicola Cotelli, operaio della Beretta Pietro Spa di Brescia, Adriano Gosparini, operaio della Nuovo Pignone Srl di Sondrio, Roberto Guerzoni, impiegato della C.R.F. Soc. Consort. per Azioni di Torino, Gioacchino Massimo Laviano, impiegato della Stmicroelectronics di Catania, Franco Gaeta, impiegato della Getrag Spa di Bari.
La Fim-Cisl ringrazia le lavoratrici e i lavoratori iscritti a Cometa che hanno partecipato al voto, e ringrazia inoltre le lavoratrici e i lavoratori iscritti a Cometa che hanno scelto la lista Fim-Fiom-Uilm e sostenuto i candidati della Fim-Cisl. Una fiducia che vedrà un impegno ancora più forte di tutti i delegati e i referenti Fim-Cisl Cometa nelle aziende e sul territorio sulla previdenza complementare. La Fim-Cisl ha contribuito alla nascita di Cometa e ha portato avanti le scelte giuste nei contratti per estendere le tutele previdenziali a tutti.
I
l fondo Cometa è una conquista importante e continua ad essere uno strumento essenziale per il futuro previdenziale dei lavoratori metalmeccanici. 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.