Ryanair. Piras (Fit-Cisl): “Positiva l’apertura della Compagnia al dialogo anche con gli assistenti di volo e non solo con i piloti"


Roma, 19 dicembre –"Positivo" per Segretario generale della Fit-Cisl,Antonio Piras l'annuncio di Ryanair al dialogo, esteso anche agli assistenti di volo e non solo ai piloti . "Ora attendiamo i fatti e cioè di essere convocati quanto prima”, 
“Come Fit-Cisl –prosegue Piras – siamo stati il primo sindacato a lottare in Italia per i diritti dei lavoratori di Ryanair e il primo a indire uno sciopero il 7 novembre 2016. La Fit e la Cisl infatti sono sempre, per citare lo slogan del nostro ultimo Congresso, per la persona e per il lavoro. Abbiamo accolto positivamente che, dopo mesi di nostre battaglie, anche altri abbiano preso consapevolezza del problema.
Con il vettore irlandese vogliamo parlare dei problemi di tutti i suoi lavoratori, piloti, assistenti di volo e tecnici ingegneri, e chiedere per tutti l’applicazione del contratto collettivo nazionale italiano di settore con i relativi diritti e le tutele”.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.