FCA. Uliano (Fim Cisl): "Necessario far partire immediatamente gli investimenti su Pomigliano e Mirafiori"

Roma, 16 gennaio 2018 - "L’elevata redditività e capitalizzazione conseguita da FCA ora deve essere orientata a raggiungere l’obiettivo della piena occupazione negli stabilimenti italiani". E' quanto sottolinea il Segretario nazionale Fim Cisl Ferdinando Uliano sottolineando l'urgenza di far partire immediatamente gli investimenti che altrimenti  a suo avviso "non avrebbero alcun impatto sul conseguimento degli obiettivi finanziari del Gruppo".

Per  Uliano è inoltre "necessario e fondamentale completare gli investimenti per le produzioni di nuovi modelli destinati al nostro Paese, che a quanto pare invece sembra subiranno uno slittamento rispetto al piano industriale 2014-2018.
In particolare per i siti di Pomigliano e Mirafiori, è necessario implementare subito gli investimenti su due nuovi modelli, questo permetterebbe di aver tutta la forza occupazionale impiegata sulle produzioni delle due nuove vetture, prima della scadenza degli ammortizzatori sociali prevista per la seconda metà del 2019" conclude Uliano.  

 

Leggi anche:

FCA. Furlan: “Ora completare gli investimenti per rispettare il patto sulla piena occupazione. Una nuova sfida cui il Gruppo non può sottrarsi” FCA. Furlan: “Ora completare gli investimenti per rispettare il patto sulla piena occupazione. Una nuova sfida cui il Gruppo non può sottrarsi”
18 gennaio 2018- "I risultati positivi raggiunti da FCA sul piano della produzione e delle vendite, illustrati in questi giorni da Sergio Marchionne...
Metalmeccanici. Uliano (Fim Cisl): Metalmeccanici. Uliano (Fim Cisl): "Porre le basi per futuro di Mirafiori e Grugliasco""
Roma, 9 aprile 2018. Fissato per la giornata di lunedì 16 aprile alle ore 15 presso Unione Industriali di Torino l’incontro richiesto dalla Fim-...

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.