Donne. Al via la seconda edizione del concorso della Cisl in memoria di Carla Passalacqua. Violenza sulle donne il tema di quest’anno

Roma,  17 gennaio 2018. È arrivato alla sua seconda edizione il Bando di concorso istituito dalla Cisl per due Borse di Studio (di 5000 euro ciascuna) in memoria di Carla Passalacqua, la storica sindacalista cislina, responsabile del Coordinamento Donne dal 1982 al 1992, scomparsa nel 2015. Lo scopo del bando, destinato ai giovani laureati iscritti o figli di iscritti alla Cisl, è favorire, attraverso l'elaborazione di uno studio o di una ricerca, la conoscenza e l'approfondimento delle tematiche femminili in campo sociale, culturale, economico, sindacale, scientifico e più in particolare, del mondo del lavoro. Quest'anno il tema del concorso sarà: "La violenza nei luoghi di lavoro, prevenzione, contrasto e conseguenze, analisi codici di condotta, confronti con altri Paesi". I candidati alla data di scadenza del Bando devono aver compiuto 20 anni e non superato i 32 anni di età. Il plico contenente la documentazione da produrre dovrà essere inviato entro e non oltre l'8 marzo 2018 (fa fede il timbro postale), con Raccomandata A/R, indirizzata a: Cisl - Ufficio del Coordinamento nazionale Donne, Via Po, 21 00198 Roma, o tramite Pec: . La Borsa di studio sarà assegnata tramite selezione e valutazione da parte di una Commissione esaminatrice nominata dalla Segreteria confederale della Cisl. La graduatoria di merito formulata dalla Commissione sarà resa pubblica sul sito www.cisl.it entro il 30 aprile 2018. 

Leggi anche:

Borsa di studio “Carla Passalacqua”: al via l'edizione 2018. Tema centrale: la violenza nei luoghi di lavoro Borsa di studio “Carla Passalacqua”: al via l'edizione 2018. Tema centrale: la violenza nei luoghi di lavoro
Gennaio 2018 - E' alla sua seconda edizione il Bando per due Borse di studio destinate a giovani laureandi e laureati, istituito dalla Cisl per...

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.