P.A. Ganga: "Decisione Cdm rafforzi processo negoziale in corso all' Aran"

Roma, 19 gennaio 2018.  “Il passaggio fondamentale del CDM chiude oggi il cerchio del primo contratto degli statali rispetto al quale non si dovrà adesso perdere tempo per riconoscere i benefici contrattuali attesi da 9 nove anni dai dipendenti degli enti centrali che dovranno poter vedere i riscontri economici in busta paga già dal mese di febbraio, comprensivi degli arretrati”. Lo dichiara in una nota il Segretario confederale della Cisl, Ignazio Ganga, commentando il via libera dato oggi dal Cdm all'intesa sul contratto degli statali. “L’esito favorevole dovrà servire a rafforzare il processo negoziale in corso in queste ore all’ Aran che vede le parti al lavoro sul rinnovo di tre contratti: sicurezza, funzioni locali ed istruzione e che dovrà rendere quanto prima operativo il confronto per la sanità allo scopo di chiudere la stagione contrattuale in tempi utili e dare segnali favorevoli a milioni di lavoratori pubblici. L’attuale confronto è atteso per dare dignità e ruolo al lavoro pubblico ed è indispensabela a riconoscere quanto l'operato dei dipendenti pubblici sia davvero fondamentale per accompagnare i processi di crescita e di sviluppo di tutto il nostro sistema paese”. 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.