Trasporti. Pellecchia (Fit Cisl): "Giusto aggiornare norme per tutelare lavoratori"

Roma, 20 gennaio 2018. “Esprimiamo preoccupazione per il possibile peggioramento del clima di insicurezza in cui lavorano ferrovieri e autoferrotranvieri, pur ribadendo il nostro massimo rispetto per l’Autorità giudiziaria”, così dichiara Salvatore Pellecchia, Segretario generale aggiunto della Fit-Cisl, in merito alla vicenda del capotreno di Trenitalia condannato nei giorni scorsi a 20 giorni di carcere per violenza privata nei confronti di un passeggero che viaggiava sprovvisto di biglietto. “Le sentenze si rispettano e attendiamo la fine del percorso giudiziario - prosegue Pellecchia - Tuttavia temiamo che qualcuno possa erroneamente percepire la sentenza come un incoraggiamento a non rispettare le regole durante i viaggi in treno o in autobus. Com’è noto, infatti, nel 2017 sono aumentate le aggressioni a ferrovieri e autoferrotranvieri e conseguentemente la percezione di insicurezza sia da parte loro che dei viaggiatori. La maggior parte delle aggressioni avviene da parte di chi si rifiuta di pagare il biglietto. È chiaro che bisogna aggiornare la normativa, che è ferma a quando il fenomeno era più marginale, dando più tutele ai ferrovieri e agli autoferrotranvieri, che, lo ricordiamo, sono pubblici ufficiali quando controllano i biglietti. Chiediamo anche altre misure come più personale e ausili tecnologici adeguati. Sappiamo anche che occorre un cambio di mentalità rispetto alla “cosa pubblica”: per questo abbiamo indetto la seconda edizione di Sono Stato io, concorso rivolto agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado per educarli al rispetto dei mezzi pubblici di trasporto e di chi ci lavora www.sonostatoio.com”.

Leggi anche:

Ferrovie. Pellecchia (Fit Cisl): Ferrovie. Pellecchia (Fit Cisl): "Soddisfatti dei risultati del nostro lavoro". In arrivo 360 assunzioni
Roma, 28 luglio 2016. “Siamo soddisfatti per questo risultato che, in un periodo di crisi mondiale, per quanto ci riguarda, è solo l’inizio. A...
Trasporti. Pellecchia (Fit Cisl): l’acquisizione di Nxet da parte di Fs dimostra che la privatizzazione non è via obbligata per l’internazionalizzazione del Gruppo Trasporti. Pellecchia (Fit Cisl): l’acquisizione di Nxet da parte di Fs dimostra che la privatizzazione non è via obbligata per l’internazionalizzazione del Gruppo
Roma, 11 gennaio 2017. “Prendiamo atto con piacere della notizia secondo cui Fs ha acquisito la britannica Nxet: questo conferma le nostre tesi,...
Ferrovie. Pellecchia (Fit  Cisl): Ferrovie. Pellecchia (Fit Cisl): "Bene dati Fercargo su aumento traffico ferroviario, ma ora l'associazione privilegi il contratto di settore"
Roma, 26 gennaio – “Ci fanno piacere i dati rilevati da Fercargo relativamente all’aumento del traffico ferroviario, ma le quote perse dal...

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.