Sindacato. Il cordoglio della Fai per la scomparsa di Sadibou Diop

Roma, 26 gennaio 2018.  “Profondo dolore per la scomparsa prematura di Sadibou Diop, sindacalista Fai di valore e competenza, uomo da sempre impegnato anche in Anolf a favore dei diritti delle persone migranti e dei più deboli. Sadibou, nato in Senegal, aveva recentemente ottenuto la cittadinanza italiana ed era ormai da tempo riferimento solido della Federazione in Veneto per tutti i lavoratori. La sua scomparsa ci addolora. A nome di tutta la Fai Cisl, il senso più profondo di solidarietà e vicinanza ai suoi cari”. Con queste parole il Segretario Generale Luigi Sbarra esprime il cordoglio di tutta la Fai Cisl. 
Sadibou Diop, consigliere della Fai Cisl e attivista dell'Anolf. Originario del Senegal, in Italia da trent’anni, prima in Toscana e poi in Veneto, Sadibou aveva lavorato come operaio nelle aziende di allevamento bovini, ultima delle quali l’Intermizoo di Valle Vecchia di Caorle.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.