Trasporti. Ntv, i sindacati confermano lo sciopero di lunedì 29 gennaio

Roma, 26 gennaio - E' stato confermato lo sciopero di 8 ore (dalle 10 alle 18) di lunedì 29 gennaio. La decisione è stata annunciata oggi a Torino da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Taf e Fast Mobilità al termine delle assemblee dei lavoratori di Ntv. "L'ultima delle tante assemblee - spiegano i sindacati - che come le altre, complessivamente sette corrispondenti alle principali città dove Ntv staziona, ha avuto una partecipazione molto ampia dei lavoratori”.

“Alla base della protesta - ricordano le organizzazioni sindacali - il mancato rinnovo del contratto aziendale, scaduto da tempo, e il mancato riconoscimento del premio previsto dallo stesso contratto e dovuto ai lavoratori per via degli ottimi risultati conseguiti dall’azienda”. “Siamo perplessi - aggiungono Filt, Fit, Uiltrasporti, Ugl TAF e Fast - per la mancata convocazione sulle ragioni dello sciopero da parte di Ntv che dimostra la massima indifferenza rispetto ai diritti, ai bisogni e alle esigenze di tutto il personale che con professionalità e sacrifici, tra questi un periodo in regime di solidarietà, ha consentito la ripresa economica dell’azienda”. Secondo Filt, Fit, Uiltrasporti, Ugl Taf e Fast infine “se Ntv continuerà a ignorare le legittime richieste dei lavoratori, la protesta non potrà che continuare nel rispetto della legge 146/90 sugli scioperi nei servizi pubblici essenziali”.

Leggi anche:

Trasporti. Sindacati: Trasporti. Sindacati: "Adesione sciopero Ntv superiore a 85%"
Roma, 29 gennaio 2018.  "Verificato dai primi dati  che l’adesione è dell’85% con punte del 100% in alcuni impianti". È quanto...

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.