Trasporti. Treno deragliato, la Fit-Cisl chiede un incontro urgente all'Agenzia nazionale per la sicurezza

Roma, 26 gennaio - “Ci lascia molto perplessi apprendere dai media che Ansf appena 10 giorni fa aveva mandato una “raccomandazione” segnalando “importanti criticità manutentive” e chiedendo “un riesame dei processi interni per individuare i motivi di inefficacia” dei sistemi di sicurezza e “azioni finalizzate a garantire un efficace presidio dei processi manutentivi”. Così la Fit Cisl annunciando di aver chiesto ad Ansf (Agenzia nazionale per la sicurezza nelle ferrovie) un incontro urgente in merito al treno regionale 10452 deragliato ieri vicino a Milano. “Abbiamo richiesto ad Ansf (Agenzia nazionale per la sicurezza nelle ferrovie) un incontro urgente e ci attendiamo di essere convocati immediatamente, anche se stiamo ancora aspettando la convocazione sull’incidente di Bolzano del 26 aprile 2017” sottolinea la federazione concludendo: "Se questa volta saremo convocati domanderemo perché l’Agenzia si è limitata a una raccomandazione invece di effettuare un provvedimento perentorio”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa