Ambiente. Colombini: "Giusto l'appello alla politica dell'ASVIS per lo sviluppo sostenibile"

1 febbrario 2018 - “La Cisl condivide i dieci punti presenti nell’Appello dell’Alleanza Italiana per lo sviluppo sostenibile che riunisce oltre 180 organizzazioni della società civile affinchè la prossima legislatura sia decisiva per realizzare un miglioramento delle condizioni economiche, sociali ed ambientali del paese”. Lo sottolinea il Segretario confederale della Cisl, Angelo Colombini, Responsabile del Dipartimento industria. “Nello scenario ormai orientato verso il superamento del tradizionale modello di economia lineare a favore di un'economia pensata per potersi rigenerare da sola diviene fondamentale incentivare la crescita sociale ed economica attraverso l’Impresa 4.0 e lo Sviluppo Sostenibile”, aggiunge il sindacalista. “Sviluppo Sostenibile significa un nuovo modo di pensare l’economia che lega competitività e qualità che pone un nuovo modo di ragionare su modelli di economia civile. Ecco perché la Cisl, che fa parte dell’Alleanza Italiana per lo sviluppo sostenibile, si rivolge alle forze politiche affinchè nei loro programmi vi siano impegni concreti di sostenibilità sociale ed ambientale per realizzare quanto l’Italia si è già impegnata dal 2015 aderendo all’Agenda 2030 dell’Onu. E' una nuova sfida molto impegnativa che dobbiamo affrontare, una sfida che ci permette di lavorare per la creazione di uno sviluppo sostenibile, di una qualità della vita e di nuove politiche economiche”. L’appello è disponibile cliccando su questo link http://bit.ly/2F42eY9 e sui social con l’hashtag #AppelloASviS

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.