Banche. Furlan: "Rappresentanti dei dipendenti e dei consumatori "organi di controllo

Roma, 8 febbrario 2018. "Il tema della partecipazione e' l'aspetto nodale per cambiare il sistema bancario italiano. Bisogna far contare di piu' chi decide di investire in banca i propri risparmi. E' una scelta lungimirante e di democrazia economica". Lo ha detto la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, concludendo oggi l'iniziativa della First Cisl che ha lanciato a Roma il "Manifesto per la tutela del risparmio e del lavoro". " E' ora che questo paese apra alla partecipazione a partire dal settore bancario. Ci vuole davvero un salto di qualita' per restituire le banche ai cittadini. Con la First Cisl, la nostra categoria, abbiamo fatto oggi alla politica proposte chiare: occorre una rappresentanza obbligatoria dei dipendenti, dei consumatori e dei piccoli azionisti negli organi di controllo di ogni banca; serve un nuovo ruolo dello Stato e degli organi di vigilanza per salvaguardare i risparmiatori; ci vuole una premialita' fiscale per le banche che sostengono il lavoro, che investono nel territorio a favore di imprese e famiglie; fissare un tetto massimo ai compensi dei top manager; punire i responsabili dei disastri bancari con la creazione di una procura dedicata ai reati finanziari. Sono alcune delle nostre proposte, forti, importanti ma aperte al contributo di tutti i soggetti responsabili che hanno a cuore la tutela dei risparmiatori, la crescita del paese e la giustizia sociale".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa