Pil. Furlan: "Dati positivi frutto dell’impegno di tanti lavoratori e dei contratti. Ora proposte concrete per consolidare la ripresa"

Roma,  14 febbraio 2018.  “E’ positiva la stima della crescita del Pil nel 2017, frutto dell’impegno di tante lavoratrici e lavoratori e della spinta dei contratti firmati dal sindacato. Ma siamo ancora indietro rispetto agli altri paesi europei e dobbiamo recuperare tanti punti di Pil persi in questi anni di crisi”. Lo scrive su twitter la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, commentando le stime del Pil nel 2017 diffuse oggi dall’Istat. “Ci sono ancora migliaia di disoccupati, giovani e meno giovani e sono purtroppo aumentate nel paese le diseguaglianze sociali ed il divario tra ricchi e poveri.Per questo la politica faccia meno promesse ed indichi proposte concrete di riforme economiche e sociali in grado di consolidare la ripresa, ricercando la massima condivisione delle parti sociali”, aggiunge in una nota la leader della Cisl.     

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa