Partecipate. Sindacati, Regioni, Anci, Upi, definire Accordo per salvaguardia occupazione

Roma, 16 febbraio 2018.  “I rappresentanti di Cgil, Cisl, Uil, Conferenza delle Regioni, Anci e Upi si sono incontrati per discutere delle criticità che si stanno rilevando nella gestione del personale delle società a partecipazione pubblica oggetto di razionalizzazione”. È quanto si legge in una nota di Cgil, Cisl, Uil, Regioni, Anci e Upi in merito alla riunione che si è tenuta ieri, 15 febbraio.

“In particolar modo - si legge nella nota - si è parlato della problematica relativa alla tardiva pubblicazione del DM recante disposizioni per l’iscrizione negli elenchi del personale dichiarato in eccedenza dalle società pubbliche a seguito dei processi di razionalizzazione. Inoltre, si è condiviso un percorso comune di approfondimento, monitoraggio e verifica”. “Infine - proseguono Cgil, Cisl, Uil,  Regioni, Anci e Upi - si è deciso di avviare insieme un’analisi dei piani varati dalle singole amministrazioni al fine di valutare le eventuali ripercussioni sui livelli occupazionali che vanno comunque salvaguardati”.

“Si è convenuto dunque - concludono Cgil, Cisl, Uil, Regioni, Anci e Upi - di procedere alla definizione di un Accordo che, partendo da tali attività di monitoraggio, analisi e approfondimento della tematica, possa individuare e proporre anche eventuali soluzioni normative da proporre al nuovo Governo e Parlamento”.

Leggi anche:

Società Partecipate. Cgil Cisl Uil chiedono incontro su vertenza a Governo, Regioni, Anci e Upi Società Partecipate. Cgil Cisl Uil chiedono incontro su vertenza a Governo, Regioni, Anci e Upi
Roma, 28 marzo 2018. "Il 31 marzo 2018, cme previsto dall'art. 25 del dl. lgs. 175/2016,  segna la conclusione del periodo dei 6 mesi utili alla...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa