Violenza contro le Donne. La Cisl aderisce alla Campagna ITUC/CSI “Stop alla violenza di genere nei luoghi di lavoro!”

campagna ituc19 febbraio 2018 - La Cisl si unisce alla Campagna “Stop alla violenza di genere nei luoghi di lavoro!” promossa dalla Confederazione Internazionale dei Sindacati (CSI/ITUC), in vista dell’appuntamento dell’8 marzo, Giornata mondiale della Donna. Obiettivo dell'iniziativa: sollecitare i singoli Governi a sostenere l’adozione di una Convenzione/Raccomandazione dell’OIL (Organizzazione Internazionale del Lavoro) contro le molestie e le violenze nei luoghi di lavoro. 

La violenza di genere continua ad essere ancora oggi una delle violazioni dei diritti umani più diffuse a livello globale. Le statistiche più accreditate affermano che il 35% delle donne - 818 milioni in tutto il mondo - di età superiore ai 15 anni sono state vittime di atti di violenza fisica, o sessuale in casa, nella comunità, o sul posto di lavoro. La presenza diffusa di condizioni di disuguaglianza e l’esistenza di rapporti di potere squilibrati tra i generi nella società, e quindi anche nel lavoro, rendono spesso le donne più esposte alla violenza e alle molestie. A questo proposito l’OIL sta discutendo una proposta di Convenzione/Raccomandazione contro la violenza di genere sul posto di lavoro, quale strumento vincolante per i Governi, che dovrà essere votata e approvata in seno al proprio Consiglio dalla maggioranza dei Paesi che ne fanno parte.

Leggi anche:

Violenza contro le Donne. Furlan: Violenza contro le Donne. Furlan: "Numeri impressionanti. Attuare al più presto l'accordo con Confindustria sulle molestie"
13 febbraio 2018- “Sono numeri impressionanti che dovrebbero indignare tutti gli italiani. Nonostante qualche piccolo miglioramento è ancora...

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.