Contratti. Dopo 10 anni di attesa, siglato il rinnovo per i poligrafici

21 febbraio 2018 - E' stato siglato ieri il rinnovo del contratto nazionale per i lavoratori poligrafici.  100 Euro complessivi a regime di incremento salariale, di cui più del 50% da subito (da aprile 2018 45 al 7°liv + 10 sulla polizza Sanitaria + 20 da aprile 2019 e 25 da novembre 2019) ed incide sugli istituti. "Positivo" per la Fistel Cisl  il risultato raggiunto dalle delegazioni unitarie "che hanno saputo trovare il giusto equilibrio tra le esigenze salariali dei lavoratori e le necessarie riorganizzazioni a garanzia dell’occupazione e della sostenibilità delle imprese. Come FISTel Cisl - sottolinea Il segretario generale, Vito Vitale  -ci auguriamo che le assemblee dei lavoratori comprendano lo sforzo effettuato e diano il mandato alle Segreterie Nazionali per lo scioglimento positivo della riserva. Nei prossimi anni conclude Vitale, il sindacato nel confronto con le controparti, deve salvaguardare i livelli occupazionali, condividere il processo di riconversione professionale, garantire l’inserimento di nuove figure specializzate e costruire un fondo di previdenza complementare più virtuoso nella filiera contrattuale della carta, stampa ed editoria".

"Quando si sottoscrive un’intesa con la presenza di armonizzazioni e ridimensionamento di alcuni contenuti come maggiorazioni salariali, interventi su orari o flessibilità - spiega Gigi Pezzini, segretario nazionale Fistel Cisl - non è mai facile garantire la comprensione delle ragioni e delle condizioni di difficoltà presenti nel settore, da parte dei lavoratori.

Affrontando le sfide future con responsabilità, rinnovando il contratto nazionale e salvaguardando il potere d’acquisto dei salari, pur in una condizione di profondi mutamenti economici ed organizzativi, è stata la vera sfida contrattuale da sostenere. L’impegno unitario delle organizzazioni sindacali, delle strutture territoriali e della delegazione negoziale - aggiunge Pezzini - deve essere improntato innanzitutto all’esposizione dei contenuti del rinnovo sostenendo a pieno le ragioni per ottenere la comprensione e l’approvazione nelle Assemblee sui luoghi di lavoro favorendo - infine - il dibattito di merito sui risultati ottenuti nel contesto complessivo della situazione di settore".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa