Scuola. Furlan: "Positivo il via libera sul contratto ma ora serve impegno nel Def e legge di bilancio per il prossimo rinnovo dal 1 gennaio 2019"

21 marzo 2018. "E' un fatto positivo che oggi il Consiglio dei Ministri abbia dato il definitivo via libera al contratto nazionale di lavoro relativo al personale del comparto istruzione e della ricerca per il triennio 2016-2018, sottoscritto dall'ARAN , dalle confederazioni e dai sindacali di categoria lo scorso  9 febbraio. Ora ci attendiamo lo stesso impegno coerente sulla scuola, l'universita’, la ricerca  e tutti gli altri comparti pubblici anche dal futuro Governo che dovra' garantire gia' nel prossimo Def di aprile,  e subito dopo nella legge di bilancio,   le giuste coperture economiche per consentire il prossimo rinnovo contrattuale dal primo gennaio 2019,  cosi come abbiamo pattuito  lo scorso 9 febbraio”. Lo sottolinea la Segretaria generale della Cisl Annamaria Furlan.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa