Banche. Furlan (Cisl): "Presto confronto tra sindacati ed Abi per cambiare il sistema del credito"

Roma, 10 aprile 2018. "Sono contenta che su una questione delicata come la riorganizzazione del sistema bancario, Cgil, Cisl, Uil e le categorie del credito abbiano compreso che da soli e’ complicato arrivare al risultato che tutti auspichiamo".  Lo ha detto oggi la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan che ha partecipato al Consiglio Generale della First Cisl, la categoria dei bancari della Cisl. "Siamo impegnati da tempo con la nostra categoria a creare  le condizioni perchè il tema della riforma del sistema bancario diventi una questione sempre più centrale nel dibattito del paese", ha sottolinato la leader Cisl. "Durante la campagna elettorale purtroppo il tema del ruolo delle banche, dopo gli scandali a cui abbiamo assistito, è stato completamente ignorato da tutti i partiti. Oggi dobbiamo partire invece da questa rinnovata consapevolezza dei sindacati confederali e delle categorie sull'importanza del valore sociale del sistema del credito. C'è una comune volontà di aprire un confronto nei prossimi mesi con le nostre controparti naturali, a partire dal'Abi, attraverso una nostra proposta chiara e concreta, tutto il contrario della demagogia o del populismo di altri. Noi vogliamo una riforma seria e trasparente del sistema delle banche, che va conciliata con il bisogno di credito delle imprese, delle famiglie, del territorio. Ma questo percorso necessario di riforma va portato tra la gente e nei posti di lavoro, dialogando con le comunità locali, quartiere per quartiere, in modo da creare le condizioni per una grande alleanza che dia garanzie ai cittadini di un sistema bancario che deve essere al servizio del paese".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa