Agroalimentare. Il sostegno della Fai Cisl ai lavoratori siciliani della forestazione, della bonifica e dell'Ente dello sviluppo agricolo"

Roma, 11 aprile 2018. “La Regione assuma la vertenza con la massima urgenza, dando certezze e stabilità ai lavoratori e prospettiva a comparti essenziali per la crescita, la difesa ambientale e la stabilità idrogeologica del territorio”. Così Luigi Sbarra, Segretario Generale della Fai Cisl da' il Pieno sostegno e massima condivisione, dalla Fai Cisl Nazionale, alle ragioni di lotta e di mobilitazione dei lavoratori siciliani della forestazione, della bonifica e dell'Ente dello sviluppo agricolo".
“Forestazione e bonifica e sistema allevatori, specialmente in Sicilia, sono settori essenziali, con margini straordinari ancora inesplorati in termini di produttività e di integrazione. Ma perché queste potenzialità vengano colte occorre valorizzare quel lavoro che oggi invece si mortifica. Vanno date garanzie sulle risorse necessarie a stabilizzare tante professionalità, e data piena applicazione al contratto integrativo regionale per i lavoratori forestali. Il Governo e tutte le forze politiche responsabili diano risposte, ne va della tenuta di interi settori produttivi e di migliaia di famiglie”.

 

Vai al sito della Fai Cisl 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.