Sicilia. Oltre cinquemila i lavoratori forestali,dell’Esa, dei Consorzi di bonifica e dell’Aras alla manifestazione regionale indetta dai sindacati oggi a Palermo

11 Aprile 2018 - Si è svolta oggi a Palermo la manifestazione regionale dei lavoratori forestali indetta da Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil per chiedere “atti concreti e certezza di risorse - come ha spiegato Pierluigi Manca commissario della Fai siciliana - per garantire l’occupazione in settori-chiave, che danno sicurezza al patrimonio ambientale e boschivo e supporto alle attività agricole”. I sindacati sollecitano pertanto "emendamenti alla Finanziaria regionale che integrino le risorse necessarie all’espletamento delle giornate di lavoro di tutti i settori”. Oltre cinquemila tra forestali, lavoratori dell’Esa, dei Consorzi di bonifica e dell’Aras che hanno preso parte alla protesta. 

“Pieno sostegno e massima condivisione” sono stati espressi dalla Fai Cisl nazionale. "La Regione - si legge in una nota firmata Luigi Sbarra segretario generale Fai Cisl, “assuma la vertenza con la massima urgenza”. “Vanno date garanzie sulle risorse necessarie a stabilizzare tante professionalità – scrive il leader nazionale – e piena applicazione al contratto integrativo regionale per i lavoratori forestali”. 

 

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa